rigonews  
Rigonews - edizione sul web del notiziario della Proloco Rigomagno, Sinalunga (Siena)

REDAZIONE: VIA ENRICO FERMI > POSTA


 

17 MARZO 2009
Rigomagno si inventò un giornale

Martedì 17 marzo 2009, nella biosede della Pro loco di Rigomagno, è stata presentata l'edizione su carta del primo giornale di Rigomagno. Volutamente in ritardo, una quindicina di giorni (un'eternità per il mondo d'oggi, una quisquiglia per chi cerca di vivere normalmente – quando possibile), viene messa on-line l'edizione web. Una nota di riguardo, nei confronti della vecchia "carta stampata", che probabilmente non troveremo nelle prossime edizioni; anche perché le caretteristiche dell'immediato, tipico del web, la non richiesta cura della forma, la flessibilità maggiore, porta ad una divulgazione diversa – e ad una lettura più distratta.

La maggior parte delle notizie dell'edizione cartacea troverà posto all'interno di rigonews per Internet. Altrettanto sicuramente provvederemo ad una zona download nella quale poter scaricare i diversi numeri in formato pdf. Non è da escludere neppure una zona blog, al momento non attivata per motivi diversi, ma tutti di poco conto. Sicuramente si prevede di aprire ed ospitare le idee di tutti: scritti e immagini.
Per ora non riteniamo di dover aggiungere altro. Alla prossima!


Segnali ai naviganti

La Locanda dell'Amorosa ha rinnovato il proprio sito. Lo segnaliamo in prima pagina, con invito a diffondere la notizia, perché è ben fatto, è piacevole da vedere ed è intelligente (nella forma e nei contenuti). Un sito che lancia con evidenza e con forza l'invito ad unire le forze per la conoscenza della nostra zona.
Noi raccogliamo l'invito e cercheremo di fare del nostro meglio (speriamo di non essere dannosi).


[ LINK AMOROSA.IT ]

Come nel film "Dalla Russia con amore" nel quale i nostri spiano i loro, attraverso un foro nel pavimento, che gli sciagurati avevano fatto sulla volta a botte di una splendida cisterna romana; noi abbiamo bucato l'antica cripta di fra' Dionisio da Rigus Magnum per rubare le immagini della prima riunione del Comitato di Redazione di Rigonews.
Il servizio non è dei più chiari, qualche messaggio di errore appare qua e la, non si capisce tutto, non si vede tutti... e via cantando. Tuttavia il risultato è notevole. James Bond non avrebbe fato di meglio.
E poi, diciamola tutta: una Redazione che si autospia, è incredibile, solo a Rigomagno poteva accadere...


radaction

Questo è il segretissimo locale dove si è tenuta la riunione segreta (e non poteva essere diversamente) del Comitato Centrale della Redazione di Rigonews.
Si intuisce la luce diffusa (temperatura 4850 gradi Kelvin, più o meno uguali a quelli della vodka finale), apparecchiature sofisticate sulla destra, apparecchiature... di altro genere (ma sofisticate anch'esse) sul fondo... Si notano piccoli gruppi che parlottano separatamente. Probabilmente si sono formati perché, consapevoli della teoria del maestro von Zuppen per la quale "meglio tramare subito e in pochi che non sapere che fare dopo". Si nota anche un grande tavolo quadrato, evidentemente scelto al posto del più monotono tavolo rotondo, perché con qualche spigolo in più. Altri vanno e vengono con passo veloce: troppo per la nostra vecchia macchina fotografica a corto di Iso e di Asa...

 

 

Ma ecco, si sente un rumore di sottofondo: qualcuno ha forse messo in moto le "rotative" per la stampa del giornale?
Sembrerebbe proprio di sì.
Il macchinista, con fare metodico e misurato, attende alla sua importante mansione senza preoccuparsi delle sciocchezze che svolazzano intorno a lui. Il brusio non lo disturba, le battutacce da osteria nemmeno. Lui ha un compito da portare a termine: il resto lo interessa meno di un fast-food d'inverno e, tutto sommato, anche d'estate.


 
Poi, subito dopo, si passa all'inchiostrazione: il giallo è già in cottura, come dicono i vecchi cromisti, il cyan ed il nero, sono lasciati a covare... si sta lavorando il magenta (colore delicatissimo...)
Non abbiamo altre immagini, ma il resto ce lo possiamo immaginare... perché si sente il profumo dei colori che sta crescendo!
 
bozza1 Si tira la prima bozza...
il registro è perfetto, l'inchiostrazione giusta, la bagnatura anche... ma, che strano, non usano acqua per bagnare... questi artisti ne sanno una più del diavolo...
 
colore

OK ci siamo!
Anche il colore è giusto... "visto si stampi"...

e calò il silenzio.

 
marzo 2009