RIGOMAGNO IN TERRA DI SIENA
PRO LOCO
HOME
Questo spazio è a disposizione di quanti vogliano intervenire con pensieri, note, critiche ed altro (nei limiti della decenza), relativi a Rigomagno. Per inviare il materiale non utilizzate piccioni viaggiatori, ciuchi, maiali o altri simpatici animaletti, ma la più consona e-mail che potete facilmente raggiungere navigando nel sito. Casualmente qui accanto ce n'è una pronta: Posta per Rigomagno
Il Colle degli Ulivi

In un posto un po' speciale/ c'è una festa eccezionale
L’hanno creata proprio dal "niente"/ ed ora ne parla tutta la gente

Ci si trovano artisti, scrittori/ cantanti e pure attori
Ogni anno nuove sorprese? che danno lustro a tutto il paese
Lo sport, la moda e la cultura/ tutto questo dentro le mura
Le mostre d’arte e l’artigianato/ fanno il paese più colorato
E gli spettacoli sempre diversi/ non devono proprio essersi persi

Dalla cucina giungono odori/ a tutte le cuoche vanno gli onori
E si dice che il ristorante/ sia sempre pieno straboccante
Gazebo, enoteca e birreria/ per brindare in allegria
La pizza in mille modi/ qualunque mangi più lo lodi
Insomma qui non manca proprio niente/ c'è di tutto per tutta la gente

Una manifestazione/ che dà tanta soddisfazione
Lavorano tutti quanti/ questo è il segreto per andare avanti
In conclusione se a RIGOMAGNO non siete venuti/ o siete distratti o siete cocciuti

Venite per qualsiasi motivo/ magari per un viaggio estivo
Il più importante dei motivi/ visitare "Il Colle degli Ulivi"

(Roberta)

"In un piano sopra d'un Poggio, da pertutto scoverto, restano situate le Strade della Terra di Rigomagno, l'accesso però alla Terra è faticoso e ripido, perché più d'un terzo di miglio per arrivarci, ma giunti nel luogo, dalla parte di Valdichiana gli s'apre libera veduta in molta distanza, con tutto che da altre parti abbia Poggi d'eguale altezza...
Attorno alla Terra vi resta un comodo passaggio tutto piano, e che diverte l'occhio con la veduta delle coltivazioni a Viti e Olivi nelle Colline adiacenti...
L'aria è perfetta, e il dialetto degl'abitatori dilettevole, perché con ragione scrisse un Autore de tempi nostri Rigomagnenses dulces eloquio"

(da G.A. Pecci, Memorie storiche Politiche, Civili... Siena 1740)
SAGGEZZA POPOLARE

Questo non mi sembra il verso, disse il poeta.

Chi va con lo zoppo, arriva tardi

Chi tace sta zitto.

Chi speluzzica non è digiuno

A chi non beve il vino Dio tolga l’acqua

Cominciò col parlare agli uccelli, smise quando si accorse che gli rispondevano solo i coglioni.

Meglio un uovo oggi che una gallina domani: disse il gallo

Non è bello ciò che è bello... figuriamoci ciò che è brutto.

Ero un bambino prodigio. Impiegavo sempre meno di sei mesi per fare i puzzle, anche se sulla scatola c'era scritto "dai 2 ai 5 anni".

Ho fatto l'amore con Control. Domani provo con Return.

Chi trova un amico trova un tesoro. Chi trova un tesoro se ne fotte dell'amico.

Una mela al giorno leva il medico di torno. Una cipolla al giorno leva tutti di torno.

La mia maestra cominciò la carriera insegnando in un nido. Dovette smettere per le vertigini.

Mia moglie ed io siamo stati felici per vent'anni. Poi ci siamo incontrati.

Le vie del Signore sono infinite, è la segnaletica che lascia a desiderare.

La rovina del mondo sarà l'indifferenza: ma chi se ne frega!

Niente è più pericoloso di un grande pensiero in un piccolo cervello.

Non bisogna giudicare gli uomini dalle loro amicizie: Giuda frequentava persone irreprensibili!

Il postino suona sempre due volte. Il che è seccante se avete aperto alla prima.

Aldo Biscardi: uno che fa errori di grammatica anche quando pensa.

Errare è umano. Dare la colpa a un altro ancora di più.

Durante uno spettacolo comico: Bene, ho finito le battute che avevo in serbo, ora comincio con quelle in croato.

Perchè il contagocce si chiama così se poi le gocce te le devi contare da solo?

Se il gatto va "gatton gattoni", il cojote come va?

Se un mendicante ti chiede 2 euro per un panino, chiedigli che ci mette, perché è un po' caro.

Se non puoi sopportare l'ingratitudine, non fare piaceri.

Se un povero in Africa ti chiede il pesce che hai appena pescato, non darglielo: il mare è pieno, se lo peschi da solo.

Quando moriremo diventeremo polvere... e gli eschimesi diventeranno granite?

Meglio dormire per una cosa non fatta, che farla male e restare svegli preoccupati.

Dice: Leonardo da Vinci era intelligente... sarà: inventò la bicicletta, l'aeroplano, l'elicottero, e andava a piedi...

Uno di Bolzano alto un metro e sessanta, è un alto atesino?

<prev ARCHIVIO